venerdì 28 marzo 2008

LA TARTARUGA NIM


Arriva nelle sale italiane il film "Alla ricerca dell'isola di Nim", ispirato all'omonimo romanzo per ragazzi di Wendy Orr, con Jody Foster e Abigail Breslin (Little Miss Sunshine). E' la storia di Alexandra, una scrittrice di romanzi di avventura, adorata da milioni di bambini nel mondo per il coraggio dei personaggi che ha creato e per le pericolose avventure che racconta nelle pagine dei suoi libri. Ma in realtà Alexandra è una donna molto insicura che non esce mai di casa e che ha paura del mondo esterno con il quale è collegata solo attraverso il suo computer. Un giorno una sua piccola fan le scrive una e-mail per chiedere il suo aiuto in qualità di “esperta delle avventure pericolose” per ritrovare il suo papà (Gerard Butler) scomparso in circostanze misteriose su un’isola sperduta.
Il film sostiene i Progetti WWF per la tutela delle tartarughe marine in Italia e nel Mondo.


VUOI ADOTTARE NIM?

Tra le minacce più gravi vi sono gli attrezzi da pesca come le reti a strascico di fondo o il palangrese, che catturano per sbaglio ogni anno, solo nel Mediterraneo, decine di migliaia di tartarughe e di altre specie marine.

Nim è una tartaruga marina comune (Caretta caretta) che qualche tempo fa è stata portata nel Centro di Recupero di Lampedusa, un vero e proprio ospedale, specializzato nella cura e nella riabilitazione delle tartarughe marine.

I carabinieri di Lampedusa, vedendola in uno stato di affaticamento, hanno deciso di portarla nel Centro di Recupero del WWF. Qui è stata assistita dal veterinario, si è ripresa e poi è stata liberata in mare munita di un trasmettitore satellitare che ci permetterà di studiarne gli spostamenti e capire il modo migliore per proteggere le tartarughe marine nel Mediterraneo.

Nim è il simbolo di tante, troppe tartarughe che quotidianamente vengono accolte nei numerosi Centri di Recupero WWF e che hanno bisogno delle nostre cure.
ADOTTALA ORA

Nei Centri serve tutto: dalle vasche di riabilitazione ai medicinali, dal cibo alle attrezzature mediche. E’ uno dei progetti più impegnativi per il WWF: per questo dobbiamo unire le nostre forze, solo così potremo continuare a prenderci cura di tutti nostri ospiti attuali e di quelli che in futuro avranno bisogno di noi.
Per piú informazioni , andate a consultare il sito del wwf.it

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao , che bella che é Nim...

gatti&co ha detto...

Ciao, certo che Nim è un bellissimo
esmplare di Caretta caretta.
Ma la tartaruga del film é la stssa
di quella del wwf?

michelangelo ha detto...

SALVE
Be vedo che vi piace questa tartaruga. Il film l`ha creato il wwf, quindi la tartaruga del film è
la stessa di quella del wwf da adottare!!!
Tornate a visitare tarta-rughe

Anonimo ha detto...

...No,NIM non è la stessa tartaruga,insomma "NIM" è il nome rappresentativo di TUTTE le tartarughe che il WWF vuole sostenere.
Gaia

michelangelo ha detto...

Grazie Gaia!!!